Un coach e lo slancio in alto

Sondo quotidianamente la resistenza di molti professionisti nell'affidarsi ad un coach. Spesso durante incontri di lavoro li ascolto lamentarsi della staticità in cui sono schiacciati ma continuano a "sperare" che il cambiamento che dovrebbe vederli protagonisti arrivi da qualcun altro.

In pochi si rendono conto che spesso sono in una posizione di totale passività rispetto ai loro desiderata e percorsi di crescita di cui sono gli unici reali propulsori. E' convinzione comune che il mondo che li circonda e di cui fanno parte, non sia in relazione con loro, soprattutto se devono aprire varchi e proporre progetti. Al contrario se devono ricevere e accogliere cambiamenti migliorativi che li coinvolgono in prima persona, la dinamica di interdipendenza è magicamente efficace. Già, non può essere altrimenti!

Molti sono inconsapevoli, e queste convinzioni appartengono ad una cultura del lavoro del secolo scorso non facile da sradicare. Bisogna introdurre formule formative che nella dimensione scolastica italiana non esistono essendo la scuola completamente sganciata dal mondo del lavoro, se non in rari casi di gestione autonoma di poche mosche bianche.

Il mondo della PA continua ad essere apparato con regole rigide ed inutili per il mondo globalizzato che ha ormai innescato un processo incontrollato e inarrestabile di cambiamento di cui proprio la PA è la prima vittima e che forse in un futuro non troppo lontano dovrà giustificare la sua arcaica esistenza.

E dunque... non sembra anche a voi evidente quanto sia necessario un percorso di coaching per focalizzare in modo consapevole gli obiettivi futuri che vi vedono coinvolti in prima persona per migliorare la vostra esistenza?

Proverbio cinese:

"Quando piove lo stolto impreca contro gli dei, il saggio si procura un ombrello".

Pubblicato da

mariafiorella.rotolo

Job e Personal Coach - Counselor Filosofico - HR Consultant Supporto lo sviluppo personale e di organizzazioni coinvolte in un processo di cambiamento e crescita, ricordando che il benessere e la felicità sono il risultato di un lavoro consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *